4 passi ad Imperia

Perché un turista dovrebbe scegliere Imperia come meta delle sue vacanze? Dopo un breve cenno storico necessario per descrivere la sua particolare struttura urbana, divisa di fatto in due centri cittadini (Porto Maurizio ed Oneglia) ancora adesso molto diversi tra loro, ecco una rassegna di punti di interesse culturale, artistico e turistico che rendono Imperia un validissimo luogo di villeggiatura.

 

IMPERIA

Imperia nasce dalla fusione di due città, Oneglia e Porto Maurizio, e di due territori storicamente e geograficamente distinti.
Il 21 ottobre 1923 un decreto reale di Vittorio Emanuele III stabilisce di riunire in un unico comune denominato Imperia gli undici preesistenti comuni di Porto Maurizio, Borgo Sant'Agata, Caramagna Ligure, Castelvecchio di Santa Maria Maggiore, Costa d'Oneglia, Poggi, Torrazza, Moltedo, Montegrazie, Oneglia e Piani. Il testo del decreto è oggi riprodotto in un grande affresco nella Sala Consiliare del Comune.
Si chiudeva così, per mano di un governo autoritario, un iter che si trascinava polemicamente da decenni, a partire dall'Unità d'Italia, in quanto, anche se le due città erano troppo vicine per non fondersi, prima o poi, in un solo comune, le modalità di questa unione erano troppo controverse e sentite dai rispettivi cittadini perché si potessero risolvere spontaneamente.L'unificazione non era a quel tempo desiderata da tutti, considerata la secolare rivalità esistente tra i "CIANTAFURCHE" (così i portorini chiamavano in tono dispregiativo gli onegliesi a causa della presenza di un patibolo nella loro città), e i "CACELOTTI" (soprannome dei portorini forse dal nome di un boia di Porto Maurizio).
Visto che né gli abitanti di Oneglia né quelli di Porto Maurizio si decidevano a scegliere un nome che potesse andare bene ad entrambe, fu deciso (dall'alto) quello di Imperia, dal nome "neutrale" del torrente Impero che le separava e che suonava particolarmente adatto per la politica patriottica ed imperialista dell'epoca. Il progetto era quello di creare una città unica. Tracce di questa volontà, che si ispira ai principi dell'ideologia fascista, sono evidenti nell'architettura razionalista degli edifici civici costruiti in quegli anni: il Municipio, il Palazzo delle Poste, l'Ufficio Tecnico Erariale. Tutti questi edifici furono edificati in una zona pianeggiante a metà strada tra Oneglia e Porto Maurizio, così da enfatizzare il loro carattere di palazzi pubblici della nuova città.

Fonte: www.it.wikipedia.org/wiki/Storia_di_Imperia.

 

Cucina appartamento n.1 Veduta panoramica di Imperia Camera da letto appartamento n.2 Oneglia - Piazza Edmondo de Amicis Cucina appartamento n.5 Scorcio Centro Storico Parrasio Veduta Spiagge Borgo Marina Piazza De Amicis - Biblioteca Civica Appartamento n.20 Appartamento n.27 Panorama Autunnale dal Molo Lungo Appartamento n.17 Porticciolo Calata Cuneo in notturna Camera da letto appartamento n.4 Porticciolo calata Cuneo Vista mare dalla Passeggiata degli Innamorati Appartamento n.27 Appartamento n.7 Spiagge Borgo Marina Basilica san Maurizio Camera da letto appartamento n.3 Cucina appartamento n.6 Vaso di gerani e fragole nella terrazza comune Camera da letto appartamento n.5 Giardini Parco Urbano Cucina appartamento n.10 Camera da letto appartamento n.1 Piazzetta sant'Antonio Modellino di imbarcazione al Museo Navale Camera da letto appartamento n.6 Camera da letto appartamento n.9 Villa Grock Cucina appartamento n.9 Parrasio Vista Duomo san Maurizio Banco Pescheria in via F.Cascione Pianta di aloe della Passeggiata degli innamorati Cucina appartamento n.3 Angoletto di vasi sulla terrazza comune Spiaggia del Parco Urbano Veduta Borgo Foce Appartamento n.18 Museo dell'Olivo ad Oneglia Particolare del Parco città di Rosario Particolare del Parco città di Rosario Spiagge di Borgo Marina Bouganville alla Marina di Porto Maurizio Chiesetta Maris Stella Baretto GIardinetti in Piazza della Vittoria Veduta del Mare dal Molo Lungo